Condannato a omicidio doloso per aver ucciso due ragazzi mentre guidava sotto l’effetto della droga.

  Il Tribunale di Roma ha condannato ieri a dieci anni di reclusione per il reato di omicidio doloso Stefano Lucidi, che il 22 maggio scorso, alla guidata di un automobile, sotto gli effetti di sostanze stupefacenti, aveva investito e ucciso due ragazzi che viaggiavano su  uno scooter.   Per la prima volta in Italia una sentenza riconosce una responsabilità … Continua a leggere

Strage di Erba: ergastolo per Olindo Romano e Rosa Bazzi

  Tutti i post La Corte d’Assise di Como ha deciso per la pena dell’ergastolo per i coniugi Romano, riconosciuti responsabili della strage di Erba. Per loro anche tre anni d’isolamento diurno. “E’ stata fatta giustizia, ma la pace è ancora lontana” ha detto Andrea Frigerio, figlio di Mario, l’unico sopravvissuto al massacro. Fonte: ANSA

Saviano denuncia una mancanza di fermezza dell’Unione Europea contro la mafia

Nel suo intervento a Parigi, nel corso della riunione organizzata dalla Missione interministeriale contro la droga e la tossicodipendenza, allo scopo di valutare il quantitativo di denaro generato dal traffico di droga e la sua ripartizione tra filiere, e migliorare i mezzi e le pratiche in materia di identificazione, individuazione e gestione dei beni criminali, Roberto Saviano, autore del  successo … Continua a leggere

Spagna: giudice contro il crocifisso nelle scuole pubbliche.

2008-11-23 MADRID – Per la prima volta in Spagna  una sentenza si pronuncia contro la presenza del crocifisso nelle aule e negli spazi comuni di una scuola pubblica, ordinandone la rimozione.   Un giudice del tribunale di Valladolid ha, infatti, stabilito che la scuola pubblica Macias Picavea dovrà “ritirare i simboli religiosi dalle classi e dagli spazi comuni”, accogliendo così … Continua a leggere

Mobbing e contrattazione collettiva nazionale

Al fenomeno del mobbing hanno dedicato attenzione anche le parti sociali, che vi hanno dedicato appositi spazi nella contrattazione collettiva nazionale. Nel settore pubblico, ad esempio, il mobbing viene definito come una serie di atti, atteggiamenti o comportamenti, diversi e ripetuti nel tempo in modo sistematico ed abituale, aventi connotazioni aggressive, denigratorie e vessatorie tali da comportare un degrado delle … Continua a leggere

Mobbing e INAIL

Sul tema del mobbing l’INAIL è intervenuto con la circolare del 17 dicembre 2003, n. 71, relativa a  “disturbi psichici da costrittività organizzativa sul lavoro, il rischio tutelato e diagnosi di malattia professionale, le modalità di trattazione delle pratiche”. (all.9) Il riconoscimento della competenza Inail in materia di mobbing è derivato da un lato dalla sentenza della Corte Costituzionale n. … Continua a leggere

Mobbing e normativa regionale

Vari legislatori regionali si sono occupati invece direttamente del mobbing. Dapprima la legge regionale del Lazio 11 luglio 2002, n.16, (all.4) recante disposizioni per prevenire e contrastare il fenomeno del mobbing nei luoghi di lavoro, che –con l’elencazione di atti riportata in premessa di tale lavoro- definisce mobbing (art. 2) “gli atti e comportamenti discriminatori o vessatori protratti nel tempo, … Continua a leggere

Mobbing e normativa nazionale

In Italia non esistono a oggi normative che disciplinano nello specifico il fenomeno del mobbing. Di molestie sul lavoro si parla nella disciplina, di rango legislativo e di derivazione comunitaria, antidiscriminatoria. Infatti, la nozione comunitaria di discriminazione, recepita dal nostro ordinamento nei decreti legislativi 215 e 216 del 2003, include le molestie e l’ordine di discriminazione (a prescindere dalla sua … Continua a leggere

Fatto reato, mancanza di querela e prescrizione del diritto al risarcimento del danno

SENTENZA N. 27337 DEL 18/11/2008 RESPONSABILITA’ EXTRACONTRATTUALE – FATTO REATO – MANCANZA DI QUERELA – PRESCRIZIONE DEL DIRITTO AL RISARCIMENTO DEL DANNO Le S.U. – alle quali, per evitare il formarsi di un contrasto con la precedente decisione a sezioni unite (sentenza n. 5121 del 2002), è stata rimessa la questione della durata del termine di prescrizione del risarcimento nell’ipotesi … Continua a leggere

Licenza di porto di fucile per uso di caccia

E’ una licenza che autorizza al porto di fucile per uso di caccia nei periodi di apertura della stagione venatoria. Dal sito della Polizia di Stato è possibile scaricare il Modulo per la richiesta di autorizzazione per acquisto, porto, trasporto armi sportive, collezione (pdf)